CBD e Jet Lag

CBD e Jet Lag

Viaggiare è qualcosa di meraviglio e davvero eccitante, soprattutto se siamo diretti in luoghi nuovi tutti da scoprire, ma a volte ci troviamo a dover fare i conti con un viaggio faticoso e lungo; se ci allontaniamo a tal punto da aver bisogno di un paio di scali prima di poter raggiungere il nostro luogo dei sogni, è probabile che ci ritroveremo a fare i conti con un disturbo molto conosciuto e tipico per i viaggiatori: il Jet Lag.

Che cos’è il Jet Lag?

Chiamato anche “mal di fuso” o “sindrome da fuso orario”, il Jet Lag è un insieme di sintomi che si verificano quando viaggiamo attraverso vari fusi orari e il ritmo circadiano del nostro corpo, o del nostro orologio interno, viene disturbato.

Il ritmo circadiano è un processo biologico che consente agli esseri viventi di adeguare i loro sistemi interni ai cicli di giorno/notte del pianeta.
Quando viaggiamo attraverso vari fusi orari, gli equilibri del nostro corpo si sovrappongono. In questi casi, il nostro ritmo circadiano ci dirà un'ora del giorno che non corrisponde a quella percepita dai nostri sensi.

Che tipo di sintomi può causare?

Trattandosi di una vera e propria interruzione del ritmo naturale del corpo, i sintomi provocati, appurati dai medici, possono essere:

  • Disturbi del sonno, come forte stanchezza diurna e fastidiosa insonnia notturna
  • Ansia, irritabilità ed umore piuttosto instabile
  • Difficoltà di concentrazione e memoria
  • Disagi gastrointestinali, come costipazione, indigestione o diarrea
  • Mal di testa, dolori muscolari e crampi

Secondo Studi Scientifici, in particolare dopo gli ultimi aggiornamenti, un metodo 100% Naturale utile per ripristinare il ritmo circadiano ed alleviare i relativi disagi dovuti ad un lungo viaggio, è l’assunzione di Olio CBD, proprio come quello proposto da noi di Canapa Montana, completamente Naturale, privo di siliconi e parabeni, 100% Made in Italy.

Il CBD o Cannabidiolo, è sempre più sotto ai riflettori della ricerca scientifica, poiché la sua assunzione assicura davvero molti effetti benefici per l’organismo. L’olio di CBD può essere utile nel trattamento dei disturbi del sonno REM, ma ha anche dimostrato di poter indurre la vigilanza e combattere la stanchezza diurna.

È stato inoltre dimostrato che esercita un effetto calmante sul sistema nervoso centrale, aiutando ad alleviare l’ansia e a stabilizzare l’umore.

Il jet lag aumenta i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress, nel nostro corpo. Un picco di cortisolo può causare ansia ma può anche compromettere la memoria e la concentrazione. Le proprietà antiossidanti del CBD, quindi, possono aiutarci a contrastare questo disagio.

Il CBD può anche influenzare in modo positivo l’intestino ed essere ottimo, allo stesso tempo, in caso di nausea, ma anche come anti infiammatorio e antidolorifico, andando a lenire il mal di testa ed i dolori associati al jet lag.

Qual è il modo migliore per assumere l’Olio CBD?

Il metodo di assunzione più comune del CBD è quello sublinguale. Mettiamo sotto la lingua alcune gocce ed attendiamo gli effetti benefici.
Per quanto riguarda il dosaggio, consigliamo di iniziare con una dose ridotta, fino a che non troveremo il nostro equilibrato dosaggio personale.

L’olio CBD è un prodotto 100% Legale nella maggior parte degli Stati Europei e dell’America del Nord. Se desideri portalo sempre con te in valigia ed aggiungerlo al tuo kit di Pronto Soccorso, è sempre utile prima controllare le leggi locali, quando viaggi all’estero.

Minimizzare e tenere sotto controllo gli effetti del jet lag ci aiuterà molto a goderci le nostre vacanze o perché no, anche un lungo ed impegnativo viaggio di lavoro.

Torna al blog

Lascia un commento

Scopri i nostri Best Seller